Saremo al Remake Festival !

Saremo al Festival Remake di Fabriano il prossimo 4 settembre 2020.

Manfredi Mangano, uno degli organizzatori dell’evento, ha voluto conoscere il nostro progetto Aborigeni Mezzadri ed ha pensato di inserirlo tra le possibili identità di marca marchigiana. 

Noi saremo bel lieti di condividere la nostra ricerca e le tante riflessioni dei nostri aborigeni sull’economia circolare ai tempi della mezzadria.

Che cos’è Remake

Remake, Festival delle Arti e dei Mestieri nell’era digitale e Salone dell’Artigianato e dell’Industria, è erede della passata Mostra Mercato e viene proposta dall’Assessorato alle Attività Produttive, Artigianato e Lavoro come occasione di raccontare e promuovere mestieri antichi, facendoli incontrare con le ultime tendenze della tecnologia e del mercato. 

Il tema di Remake 2020: il Pianeta

L’edizione 2020 sarà dedicata al tema del Pianeta: Remake vuole essere il luogo in cui mestieri, comunità e idee creative si confrontano con le sfide del futuro, e la prima sfida che hanno davanti le nostre società è quella di assicurare un futuro al nostro pianeta.

Il Pianeta come sostenibilità, economia circolare, transizione ecologica, ma anche il Pianeta come spazio da conoscere, con cui confrontarsi, da cui ricevere stimoli e in cui portare il meglio della creatività fabrianese, internazionalizzando prodotti, mestieri e competenze.

“Che il Marchigiano sia con te!” venerdì 04 settembre 2020

Il dibattito vuole riflettere sull’identità delle Marche e sulla sua trasformazione: da regione contadina, in cui la mezzadria e il campo sono l’elemento cruciale dell’identità collettiva, ai fasti dell’economia industriale, con i suoi vizi e le sue virtù. Le Marche sono pronte ad affrontare il mondo, unendo l’intraprendenza necessaria a stare sui mercati con la tutela della nostra unicità?

Il dibattito alternerà toni seri e faceti, coinvolgendo esperti, imprenditori ed artisti in un dialogo a più voci:

Laura Melloni: associazione “Malacultura”, presenterà, a partire dall’omonimo libro fotografico sviluppato in collaborazione con la Regione Marche, un racconto degli agricoltori marchigiani e del loro rapporto con l’ambiente, che anticipa più moderne riflessioni sull’economia circolare.

Samuele Carnevali: Titolare della Birra Millecento, ci presenterà la figura di Pasquale Montini, mercante e imprenditore della Fabriano medievale, con una inaspettata passione per la birra e la capacità di affrontare già all’epoca i mercati internazionali.

Deborah Iannacci: blogger e influencer, con l’alias di TRIPPAdvisor; racconterà la cucina tradizionale delle Marche, i suoi sapori e le sue ricette, la figura della “vergara”, e rifletterà sul rapporto tra l’identità delle Marche, le sue tradizioni enogastronomiche e il marketing territoriale;

Bibite Paoletti: iconica azienda di soft drink dell’ascolano, una storia di successo, dalle Marche al mondo. Tra radicamento sul territorio e strategie di web marketing, il racconto di un’azienda locale che arriva a New York senza mai perdere sè stessa.

Degrado Post Mezzadrile: col loro taglio ironico e graffiante, gli attori che collaborano ai contenuti creativi della pagina satirica più famosa delle Marche ci racconteranno il “lato nascosto” dell’identità marchigiana: vizi privati e pubblici, un monito e una riflessione ironiche sulla nostra Regione.

Gian Pietro Simonetti: giornalista e esperto di marketing; in qualità di moderatore, sarà chiamato a dirigere il dibattito; inoltre, seguendo il suo filone interpretativo dell’identità fabrianese e del modello del “metalmezzadro”, traccerà una panoramica generale di come le Marche siano passate dalla stagione agricola all’età industriale, con quale spirito, quali successi e quali sfide.

Durante la discussione, la chef Serena D’Alesio condurrà uno show cooking in collaborazione con chef dell’Accademia di Tipicità, valorizzando le ricette tipiche della nostra regione in un’ottica innovativa.

Chiudi il menu